IL GIOCO DEL PALLONE


Le cinque di domenica pomeriggio.
Cestino e il Principe sono appisolati sul “lettone”, guardarli mi trasforma il cuore in un budino venuto male, ra poco li sveglierò con un bacio. 
Accendo la tv  e mi sintonizzo su RaiSport.
Il tavolo della cucina è già attrezzato, bibite e finger food ,
“Mamma io voglio patatina”, eccola li: tutta la mia vita è in piedi al centro del salone. 
Hanno addosso, ancora il profumo di sonno e due puntini al posto degli occhi Poi arriva la TRIBU’ e la casa si riempie di voci, grida e risate, l’atmosfera si scalda e si spara li, qualche pronostico.
Tutti in piedi a cantare l’INNO e poi il fischio d’inizio!

Ok è vero, il Campionato di Calcio con tutti i suoi annessi e connessi, è appena finito e già si riparte per un altro mese di full immersion, qualcuno dirà che p...e!, però ogni volta sono 90 minuti di passione ed orgoglio ed, anche se un gioco non cambia la vita delle persone, può di certo regalarci mille altre cose....e quindi …..
” Grazie Ragazzi per” :


-          Lo sguardo stupito di Cestino mentre cantavamo l’inno
-          Il batticuore ad ogni tiro in porta
-          Le parate di Buffon
-          La resistenza del divano a tutti gli attacchi
-          Il goal di Di Natale
-          La merenda a base di birra e patatine
-          Il bellissimo disordine che regnava sovrano
-          Le risate degli amici
-          Il sollievo del fischio finale
-          La cena del post match
...non facciamo che finisce così eh?




Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento

Con un commento mi regalerai un sorriso