E MALEFICA E' TORNATA

Credit
Nessuno ne sentiva la mancanza, ovviamente nessuno le ha aperto la porta, ma lei, noncurante e prepotente come al solito, è tornata. Simpatica come un pelo in bocca, Malefica è di nuovo con noi e sembra non volerci lasciare. Nel mio linguaggio di mamma, dicesi Malefica quella tosse maledetta e persistente, che nei mesi invernali, ama colpire Cestino a intervalli regolari, togliendo sonno e respiro a tutti i componenti della famiglia, se pur non affetti. Una gramigna appollaiata sulle spalle, che si risveglia, cresce e prolifica in piena notte e, comunque, non appena decidete di mettervi in posizione orizzontale. Amante dei giorni feriali, può scomparire nel we, per ripresentarsi puntuale il lunedì sera per un altro turno settimanale. Ovvio che sia odiata e se potessi, la distruggerei con armi di massa.
Ma lei è Malefica e non se ne va, se non dopo averci messo a ko e aver sparso esaurimento nervoso a piene mani. Conviverci, se pur a periodi alterni, significa anche sviluppare doti di pazienza, al pari di una fila all'Ufficio Postale, ma anche scoprirsi irritabili e infastiditi, dopo una notte passata insonne, con la sveglia che fa l'occhiolino ai minuti che mancano, per l'alzabandiera. Dietro di lei, in genere arriva sempre una "sana e robusta influenza", ma tra paracetamolo, ibuprofene e antibiotici (perché tanto è lì che si va a finire), la combatto ad armi pari e con qualche speranza di vittoria. Con lei no, rimedi non ce ne sono. Sciroppi, fluidificanti e mucolitici, sono trappole per topi e, a caderci dentro, rischi di rimanerci secco, e avere tempo a sufficienza per pentirti della scelta fatta. E non raccontatemi vi prego, che soluzione fisiologica e aerosol fanno miracoli, perché poi, dovreste anche spiegarmi come si fa a convincere chi non vuole mettersi nemmeno le scarpe, a infilare tubi e acqua puzzolente nel naso. I rimedi della nonna? Un cucchiaino di zucchero come sedativo, un massaggio sul petto con bende calde, latte e miele... tutti provati e tutti falliti. Che poi a sentire in giro sembra che lo stesso rimedio produca risultati diversi a seconda del soggetto, e questa regola, che per gli adulti non vale, non riesco proprio a comprenderla. Nei miei ragionamenti banali, la tachipirina abbassa la febbre a me, al panettiere e al parroco del paese in ugual modo. Cmq il fatto è che bramo una cura vera, di quelle che la usi e, in un lasso di tempo ragionevole, risolve l'enigma. E così il terrore di passare tutti, un’altra notte insonne, mi ha portato a raggranellare queste dritte fresche di giornata. Due appartenenti a due pediatri diversi, sostenitrici di teorie opposte (e tanti cari saluti alla fiducia e certezza nel sistema sanitario), due invece, come risultato di un mix tra le idee di Mamma Piky e quelle del farmacista sotto casa. Sto facendo la conta per sorteggiarne uno ma nel frattempo, non per fare pubblicità a case farmaceutiche, bensì per raccogliere consigli veri che solo le mamme sanno dare, ecco i tre ritrovati. Bentalen, Zitromax, Baby Rinol e Seki. A voi la parola.
Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

43 commenti:

  1. Bentalen. A volte il cortisone fa miracoli. Tu come ti senti, invece? La panciotta che dice?
    Baci
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tutto ok, la pancia si muove tanto e per ora la piccola e' messa in orizzontale, ma a parte, i soliti disturbi tipici, tutto procede bene. Grazie del consiglio!!!

      Elimina
  2. La pediatra dice che ora la tosse da tracheite si cura con tre compressine di cortisone, ho provato ed è vero! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del cortisone sono preoccupata un po' degli effetti collaterali...non ho sentito belle storie, però credo che dovrò farmi coraggio e provare. Tutte me ne parlano in senso positivo e di chi ci è già passato, io mi fido.

      Elimina
  3. La malefica è di casa anche da noi, se ti può consolare.
    Nessun consiglio, purtroppo non so neanche io dove sbattere la testa. I pediatri sono fissati con aereosol e fisiologica ma il nano fa come Cestino.
    A noi il Bentelan lo hanno dato due volte e ha funzionato, anche se bisogna andarci piano, ma ovviamente richiede il parere ed il dosaggio del pediatra.
    Un abbraccio, carissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra che questo Bentelan funzioni sul serio...in realtà e' la nostra pediatra di fiducia ad avercelo prescritto di cui mi fido molto, ma resto sempre perplessa quando si tratta di dare medicinali così pesanti.

      Elimina
  4. Ciao, non ho mai provato il bentelan ma ho sentito che funziona - io appena spunta la tosse vado di seki sia al pomeriggio che la sera prima di andare a letto, e fino ad ora mi sono trovata molto bene (prima usavo il levotuss ma era proprio di cattivo sapore e non mi dava gli stessi risultati). Ci sarebbe anche lo stodal (omeopatico - preferisco i granuli allo sciroppo) ma l'azione è molto molto molto più blanda. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Seki l'ho provato ieri sera, stamattina e oggi nel pomeriggio, non ho visto miglioramenti ma forse e' ancora troppo presto. Sui sciroppi omeopatici abbiamo avuto esperienza con Grintuss ma l'effetto proprio non c'è stato, anzi, quando do a mio figlio, questi sciroppi, mi sembra che la situazione peggiori.

      Elimina
  5. Per bentalen intendi il bentelan per bocca? perchè quello lo conosco, il bentalen no, e nemmeno gli altri, sorry.
    Non puoi provare con un'aerosol di cortisone, ma non per bocca? tipo il cortinal, clenil... a volte se lo prendi da subito lo stronchi sul nascere senza poi passare a farmaci più pesanti, ma ovviamente chiedi conferma al pediatra!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la pasticciona effervescente da sciogliere in un cucchiaino d'acqua. Ne dovrei dare tre al giorno, dopo i pasti, per tre giorni consecutivi e poi ridurre le dosi per altri due.

      Elimina
  6. Presenti con tosse persistente anche noi! Oltre al bentalan nei casi più seri, usiamo lo sciroppo di lumaca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cos'è? Non lo conosco ne mai sentito parlare....dimmi dimmi....

      Elimina
  7. La tosse è un sintomo di un raffreddamento e ha la sua funzione: espettorare il catarro che da qualche parte si è accumulato. I farmaci favoriscono la scomparsa dei sintomi ma al tempo stesso li soffocano non risolvendo il problema vero che nel giro di poco ritornerà...
    Io posso dirti quello che uso con anna: in caso di tosse molto secca sciroppo omeopatico DROSETUX (Boiron) 3 cucchiai al giorno, di cui uno prima del sonno notturno,dai primi sintomi fino ad un giorno dopo la scomparsa della tosse. Miele di acacia o di erba medica 2-3 cucchiani al giorno e per i casi più persistenti preparo una "pappa" con la farina di lino (la trovi in farmacia): fai bollire un pò d'acqua e aggiungi farina finchè non diventa cremosa. La metti in un pò di carta stagnola, sigilli bene i lati e avvolgi il tutto in un canovaccio. Poi aspetti che si raffreddi un pò e quand'è ancora calda la appoggi sui polmoni e il torace di Cestino... noi lo facciamo prima di sera in fase di coccole e libretti, un momento di tranquillità.
    Poi nei casi più disperati certo, ci vuole il pediatra! E affidarsi a quello che ti danno anche perchè magari si insidia una bronchite e allora lì non c'è scampo all'antibiotico!
    Ps da quest'anno io frequento circa una volta a settimana le grotte di sale con anna e facciamo Haloterapia... ovvero inspiriamo tre quarti d'ora di sale nebulizzato in una stanza ricoperta di sale mentre ci guardiamo un cartone animato o giochiamo con paletta, secchiello e sale! Devo dire che le difese immunitarie si sono rinforzate e tosse e raffreddore nettamente diminuiti rispetto all'anno scorso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella questa cose delle grotte, da provare e poi devo dire, che dalle nostre parti, di terme ce ne sono. Mi informerò per andarci, sarà un piacere per tutti e tre. Grazie del bellissimo spunto!!!!

      Elimina
  8. Risposte
    1. Gli allieva il fastidio ma a lui non la fa passare. Il problema e' proprio la notte o quando si sdraia per il pisolino pomeridiano....va beh che non lo fa quasi mai, ma passare notti insonni non è il massimo per nessuno, nemmeno per noi. E poi vado in paranoia e mi inca@@o con il mondo, quando vedo che non riesce nemmeno a respirare, tanto ce la forte e stizzosa...ovviamente va a finire che rimette e solo allora, si calma e si riaddormenta!!!!

      Elimina
  9. io sono nella tua stessa condizione....e al momento vado avanti con areosol di fisiologica+broncomunal e per il febbrone di questi giorni nurofen ogni otto ore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perla febbre ok, e' per la tosse che siam messi male e l'apparecchio per l'areosol, giace come nuovo dentro l'armadio!!!!

      Elimina
  10. Scusa, ma sono ancora impegnata a ridere per "simpatica come un pelo in bocca"....Sono una scema cronica, che vuoi farci!
    Torniamo a noi.
    Se sei di quelle che amano il mal comune mezzo gaudio, ti posso dire che ho trascorso la mia seconda notte quasi in bianco e questa sera ci sarà la terza perché la tosse è aumentata.
    Adesso voglio guardare il bicchiere mezzo pieno: quest'anno sta andando molto meglio rispetto all'inverno scorso. A febbraio aveva già preso non so quante volte antibiotico e cortisone, mentre questa volta solo una.
    Ce la possiamo fare...l'importante è crederci!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  11. E' un espressione che rende l'idea per descrivere Malefica....ti sembra di averla acciuffata, ora la toglierai, ed invece no, ti scappa di nuovo ed il fastidio e' senza uguali....forse se la combatté con la ciglia in un occhio, ma l'effetto e' simile. Trascorriamo notti in bianco a coccolare, cantare ninna nanne e cambiare lenzuoli e pigiamini, perché alla fine, dopo tanto tossire, rimette.

    RispondiElimina
  12. Forse noi siamo semplicemente fortunati, forse il rimedio omeopatico di Piccolo Uomo lo aiuta tanto, non so... noi usiamo solo il fitoterapico Grintuss, per grandi e piccoli, e funziona ma credo dipenda dai casi. Coraggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo so stesso rimedio, diverso risultato, non riesco a capire il perché ma sono rassegnata. Qui l'omepatico non fa nulla ed a volte nemmeno il rimedio medico....per alcune cose ci servirebbe la magia, forse quella funziona!!!! :-)))

      Elimina
  13. Ciao cara come mi spiace leggere che il tuo piccolo non sta bene....come sai noi ci abbiamo dato dentro come non mai questo inverno maledetto tanto che Leo ha fatto 2 broncopolmoniti in un mese poi questa tremenda influenza che ha contagiato anche e non ne sono ancora uscita. Comunque io punterei su gentleman o zimotrax e tu punta sempre tutto sulla tua simpatia che è notevole ed una buona dose di ottimismo che sono sicura non ti manca.

    Buon we, un abbraccio da tutta la Lelli Family

    RispondiElimina
  14. Ho scritto gentleman ma intendevo bentelan e' la febbre, sorry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo Zitromax l'ho provato un paio di volte ed ha funzionato, però allora non c'era tosse. Stavolta e' lei la nemica da combattere e da ieri abbiamo iniziato il Bentelan con buoni risultati. Buon we!!!! :-))))

      Elimina
  15. Se non ne abusi (e non credo!) il bentelan può solo far bene! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la prima volta che lo uso, la cura che mi hanno dato e' tre pastiglie al giorno, per tre giorni.

      Elimina
  16. Bentelan, purtroppo. Dico purtroppo perchè è cortisone e non mi va gran che di darlo a mio figlio che ha pochi mesi meno del tuo. Però come il tuo a intervalli regolari fin dal suo primo in fasceinverno (è nato il 25 dicembre, a Natale si!), ha avuto attacchi di Malefica. Non può sdraiaarsi neppure per gioco che inizia a tossire....conosco il problema, quindi!!! E anche le notti insonni :-(
    L'aerosol con l'antinfiammatorio tipo Clenil o Prontinal lo accetta abbastanza, se intanto guarda un cartone animato, ma sempre con un pò di agitazione. Se non basta quello devo infine ricorrere al Bentelan...e 99 su 100 nel giro di pochissimi giorni passa tutto.
    Va beh...arriverà la primavera, no?
    Baci solidali, Piky :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia perplessità era proprio perché trattavasi di cortisone e mi spaventavano non poco gli effetti collaterali. Mi son fatta coraggio ed ho iniziato ieri, anche perché la situazione peggiorava di ora in ora, nessun effetto collaterale e la situazione e' migliorata moltissimo.....comunque alla primavera manca meno di un mese, speriamo che Malefica emigri!!!! :-)))

      Elimina
  17. Io nn uso nella del genere, ma ho comparto in farmacia l'inalatore per acque termali, ma invece di quelle, che sono puzzolenti, uso infusi di camomilla. Qui funzionano e Miciomao fa queste inalazioni calde senza tanto rompere, son 10 minuti al giorno, da piccolo gliele facevo mentre dormiva!!! Devo anche dire che Miciomao si ammala molto poco, per ora...e spero x sempre!!! Con MrD invece ho fatto la vita che fai tu, nn sapevo che pesci pigliare, o meglio che medicine pogliare. Ancora oggi, nonostante abbia 20 anni, si ammala facilmente di bronchi, allora all'inizio della stagione facciamo una cura naturale, sono capsule, di cui adesso mi sfugge il nome, alzano le difese immunitarie, me le ha prescritte la ns dott.ssa di base e funzionano!!Auguroni a casa Piky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che tu stia parlando di Oscillum Coccinum, ed anche noi qui lo usiamo, ma Malefica e' malefica e una capatina al mese, la deve fare per forza!!!!

      Elimina
  18. Dico anch'io la mia: con i miei bimbi il grintuss funziona, ma ora che sono incinta, e che mi è venuta una tosse spaventosa, l'unica cosa che mi sta risolvendo è lo sciroppo di lumaca già citato. Lo trovi in erboristeria, costa circa 15 euro, sa di sciroppo e per me è davvero efficace, il più efficace! Non nel senso che la tosse scompaia ma che finalmente diventa una tosse che mi libera dal catarro e quindi anche meno frequente. Ho provato anche il Seki, ma l'aveva talmente seccata che era diventata ancora più fastidiosa. Per le grotte si sale, non so...le ho provate,ma per quel che i pediatri dicono in giro non è niente altro che aria fritta.
    Ottima anche la soluzione fisiologica spray da nebulizzare nel naso: io uso l'acqua di Tabiano.
    in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sciroppo alla lumaca lo devo tener presente, per lo meno quando la tosse e' all'inizio e prima che peggiori. Non lo conoscevo. Grazie!!!!!

      Elimina
  19. Siamo sulla stessa barca!!
    Anche qua grosse difficoltà a fare l'aereosol!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando era più piccolo l'impresa per pochi minuti e' riuscita, ora nemmeno a toglierlo dalla scatola...e la pediatra consiglia di farlo 3 volte al giorno!!!!!!!

      Elimina
  20. Per noi il Baby rinolo è come bere acqua fresca! In compenso quest'anno abbiamo scoperto lo sciroppo di lumaca...e da noi ha fatto quasi miracoli. Oltetutto sa di lampone e quindi i bimbi lo prendono anche volentieri...consigliatissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sciroppo lo devo recuperare, tra l'altro so che si può usare anche in gravidanza e visto che malefica ha conteggiato anche me, lo devo provare.

      Elimina
  21. Non so darti un consiglio sui farmaci, non sono molto esperta. Posso mandarti solo tutta la mia solidarietà e comprensione. Abbiamo combattuto contro questa ondata di malattie nello stesso momento! Spero davvero che le cose vadano meglio adesso. Un abbraccio pieno di positività per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio essere positiva e sperare che sia l'ultima ondata....tra poco arriverà la primavera e poi tutti al mare e l'estate sarà caldissima e mooltooooo lunga....che dici sto volando troppo di fantasia?!?!?!?;-)))

      Elimina
    2. Fai benissimo a volare con l'immaginazione! Anche quella aiuta a superare l'inverno!:-)

      Elimina
  22. povero cucciolo cestino e poveri voi.. io non ne conosco neanche una di queste medicine xk odio andare dal dottore farmi curare... io ho in casa solo moment(che x me fa miracoli in qualsiasi cosa...) e benagol all fragola x il semplice motivo che sono rosa.. quindi direi che mi sa che è meglio che nn t do consigli.. visto che sceglierei una medicina solo x la confezione!!!!!!!
    spero vi riprendiate presto.. dai che manca poco alla fine dell'inverno.... kiss pikyna *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non ero in attesa, ero anch'io grossa amica del moment, ma in gravidanza non si può prendere. Per noi mamme c'è solo la Tachi.....che e' rosa pure quell!!!! ....per i cuccini sarebbe meglio, non usare grandi cose, ma a volte e' inevitabile.

      Elimina
  23. Ma gli avete mai fatto fare un'rx? Non e' normale: in questi casi solitamente si tratta di broncopolmonite: sembra tosse e basta ma sono a rischio i polmoni. Spero che il pediatra visti i risultati con l'antibiotico abbia cercato di verificare a cosa e' dovuta la tosse..e se non broncopolmonite ha fatto i test allergologici? Quando non curata una bpn provoca pleurite o peggio. Io indagherei, almeno PRETENDEREI una richiesta per una visita pneumologica pediatrica!!

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso