8 MARZO: PARLIAMO DI DIRITTI?

Che cosa sia il congedo di maternità per una lavoratrice in stato di gravidanza, non è un mistero: 5 mesi di astensione obbligatoria dal lavoro.
Detta così sembra tanto un periodo di riposo ma in realtà, con questo, non ha niente a che vedere!
Dedicarsi esclusivamente a una nuova vita, cercando di ricalibrare la nostra, riformulare le priorità e pianificare il prossimo futuro, in realtà è un “lavoraccio”, se a questo ci aggiungiamo i dubbi e le perplessità burocratiche che vi ruotano intorno, se ne esce piuttosto malconci.
Per dare un aiuto concreto a chi si trova dentro questo intricato labirinto, consiglio di andare QUI.
Il mio secondo contributo a BBMag.
 
Parlare di diritti delle donne oggi, credo sia un bel modo per festeggiare.
Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

7 commenti:

  1. Brava, un aiuto in questo campo può giovare a tante mamme in attesa che magari sono meno pratiche di burocrazia e scartoffie!

    RispondiElimina
  2. bravisssimisssima!l'unico regalo utile!

    RispondiElimina
  3. Bel post, molto be spiegato, peccato non si parla mai di lavoratrici autonome, come lo sono io, anche se più o meno funziona in modo simile, in teoria, nella pratica è un bel po' diverso. Io facevo un lavoro che non potevo insegnare a nessun altro, ci sarebbe voluto troppo tempo e così ho lavorato fino allo stesso giorno del parto e dopo 3/4 giorni ero già al lavoro con Miciomao accanto a me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prometto che lo farò, magari nel prossimo articolo...accetto suggerimenti e spunti da chi come te ci è passato!!

      Elimina
  4. immagino la complicazione..., la immagino soltanto perchè ho sempre lavorato da sola o comunque in proprio. e ho smesso quando è arrivato matteo 4 anni fa, volevo fare la mamma a tempo pieno almeno finchè lui era piccolo. poi abbiamo pensato di farne un altro quasi subito, in modo da farli essere più vicini e non dover interrompere di nuovo il mio lavoro... e adesso che anche il piccolo va alla materna io cerco di capire come fare x riammagliare la mia vita "altra"...
    un abbraccio, serena

    RispondiElimina
  5. Trovo molto interessante e utile il tuo blog MammaPiky, è un piacere conoscerti e tornerò presto a trovarti. Ciao.

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso