CON LA VALIGIA PRONTA...(post scritto da un letto d'ospedale)


E così siamo in quattro, in realtà sono già nove mesi che lo siamo e forse, mentalmente, anche di più ma oggi quel numero ha una valenza più concreta, ha un nome e un futuro che ci aspetta, non appena la valigia, posata sulla sedia davanti a me, varcherà la porta di casa.
E' sabato mattina e distesa su questo letto di reparto, assaporo la gioia che tra poco usciremo da qui, per ricominciare da dove avevamo lasciato.
Ci saranno degli stravolgimenti questo è sicuro e, per certi versi, ci sono già stati.


Cestino da figlio unico di lunedì a fratello maggiore di sabato. Scatto di carriera e responsabilità niente male, in soli sette giorni!
Il Principe che provato da notti insonni e giorni con poca logica, dovrà comunque rimettersi alla guida di questa macchina d’epoca che viaggia a velocità Ferrari. Io, mamma bis, che ho già capito di dover riconsiderare il concetto di riposo e valutare altri modi e sfaccettature, per il disbrigo della pratica sonno.
Ho addosso un’anomala carica adrenalinica, che mi servirà (si spera), come boa di salvataggio.
Tre anni fa, al suo posto, un buco cosmico da dove ammirare l'abisso.
Ovvio, e non mi vergogno nell'ammetterlo, che il primo pensiero è per Cestino, il più dilaniante per lo meno, e al come dargli un filo conduttore tra la sua vita d prima e quella che inevitabilmente, l'aspetta. Le sue manifestazioni d’insofferenza sono più che evidenti e questi giorni lontano da Mamma Piky, hanno lasciato il segno.


"Mamma io voglio te" è delle frasi che farebbe vacillare anche Amy Chua, e a nulla valgono i tentativi del Principe "Non ti preoccupare, lascia fare a me".

La paura di non farlo sentire abbandonato, la voglia di occuparmi di lei, la necessità di dimostrargli che se tutto cambierà, sarà in meglio e in più rassicurarlo e rassicurarmi, sono passi da fare tutti insieme per essere coordinati, il problema sarà farli bene.

Sono pronta?

E' sabato, l’ora di pranzo è passata da un po’, noi siamo ancora in questa stanza ad attendere, manca poco ormai, sembrerebbe una sola firma. Un sospiro accompagna il coraggio, e mi vesto. Lentamente. Fa caldo qui dentro, mi asciugo una goccia di sudore lungo la fronte. Poi una risata lungo il corridoio, una piccola voce che conosco, un "mamma" con tante ‘a’ finali.
Sorrido, mi sistemo i capelli.

Sì, sono pronta.



Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

91 commenti:

  1. Wow! Che emozione...andrà tutto bene, vedrai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo ripeto in continuazione, cercando di scacciare la paura!!!

      Elimina
  2. Forse non sei pronta... ma Cestino pensa che tu lo sia! Cammina con gioia con lui e Cicina insieme al tuo principe e ricorda di sorridere anche quando ti verrebbe solo voglia di piangere... un sorriso è sempre una carica di vitalità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sarà forse una delle cose più difficili, non so nascondere i miei sentimenti e i miei stati d'animo, in più sono di lacrima facile di natura, la vedo dura.......

      Elimina
  3. Ancora auguri e ben arrivata alla piccoletta!! Mi terrò aggiornata mamma-bis ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, e vi terrò aggiornate anch'io!!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Che bello....mi sembra di sentirlo quest'abbraccio!!!

      Elimina
  5. bellissimo post, pieno di dolce grinta!
    dover riconsiderare il concetto di riposo,è un espressione geniale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....e rende assolutamente l'idea di quello che mi aspetta o no?!?!?! ;-))))

      Elimina
  6. cara ce la farai sei una tosta, non preoccuparti per cestino, coinvolgilo nell'accudire cicina e a lei una coccola cerca di fargliela quando cestino non c'è vedrai sarai una mamma bis in gambissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono convinta che tutto sta nel partire e nel superare questo primo periodo, poi verrà da se l'accudimento della piccola e la gestione di tutti e due, spariranno (si spera) le paure e comparirà quel pizzico di incoscienza e forza in più, necessaria nei momenti più difficili. Sarà comunque bellissimo.

      Elimina
  7. Tesoro...ma la Fairy quanto frigna quando legge i tuoi post???????
    Ti voglio bene! e.... si che sei pronta, tutte lo siamo, è l'istinto, saprai sempre cosa fare vedrai!
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti credo grande FATA, e ti ammiro, perché conoscendoti sempre più, so quanto sei in gamba nel fare quello che fai. Ti carpirò consigli e ti stessero' anche un po', ma tanto posso no?!?!?!? ;-))))

      Elimina
  8. AFFRONTA OGNI GIORNO PER VOLTA, DANDO IL MEGLIO DI TE E I TUOI FIGLI TE NE SARANNO ETERNAMENTE GRATI.
    SEI FORTUNATA PIKY, MOLTO, E LORO PIù DI TE, PER AVERTI COME GUIDA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco un'altra mamma che e' una forza....Moky sei speciale tu, mamma di due figli ma oltre che fratelli, vista la differenza d'età, quasi figli unici. Immagino la fatica nel ricominciare con i secondo dopo tutti quei anni, di sicuro pari ne è stata la soddisfazione, ma hai avuto coraggio e forza, questo e' certo!!!

      Elimina
  9. Non ti conosco di persona, ma ti ho immaginata davvero su quel letto di ospedale e ho sentito davvero la vocina che chiamava "mammaaaaa". Giorno dopo giorno costruirete un nuovo equilibrio tutti insieme, per Cestino adesso non sarà facile perchè vede la sua mamma presa anche dalla nuova arrivata e dovrà "dividersela" con lei, ma sappi che gli avete fatto il più bel regalo che due genitori possono donare ad un figlio. Solo tra un pò di tempo, quando sarà grande, se ne renderà conto e in quel momento le tue paure lasceranno spazio ad un immenso orgoglio. Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avere un altro bimbo e' stato anche questo: pensare a lui e al suo futuro, alla magia, alla complicità, al bene forte ed incondizionato, che c'è tra fratelli. Ho due sorelle che amo profondamente e ringrazio i miei genitori per avermele "donate" ogni giorno.

      Elimina
  10. dai che ce la fai!!!!! la forza te la danno loro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che ci facciamo compagnia!!!!!

      Elimina
  11. Mi hanno fatto emozionare queste tue righe...

    Le tue paure sono normalissime, ma saranno anche questi dubbi che ti aiuteranno a farti mille domande e a cercare di fare sempre del tuo meglio...

    un abbraccio a te, e alle tue stelline!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non è poi cambiato molto da quando avevo solo Cestino, me lo domandavo allora e sto continuando a farlo: sono pronta? Sono in grado? Faccio bene? ....il loro sorriso risponderà!!!

      Elimina
  12. che meraviglia! Sei super, sono certa che te la caverai e che insieme farete tutti grandi cose! Il sonno non ci sarà molto ma è tutto il resto che sarà fantastico!
    Un grande in bocca al lupo per tutto e un bacio ai tuoi splendori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sonno non fa parte della maternità, quello vero per lo meno....l'o abbandonato tre anni fa e non ho speranza di incontrarlo per i prox diciotto anni, anzi, .......

      Elimina
  13. vai Piky che ce la fai! spacca tutto!
    vabbe' non esagerare ;)
    darling

    RispondiElimina
  14. Mi sono immedesimata e commossa...buon inizio a quattro!! Splendida famiglia!

    RispondiElimina
  15. auguri per il bis...e la nuova vita che ti attende....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!! Nei momenti più duri penserò a te, che di sicuro sei stata una forza con i twins!!!!!

      Elimina
  16. Certo che sei pronta! Sei fantastica... e cestino lo sa... un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia sei dolcissima!!!! Un abbraccio

      Elimina
  17. Poco prima di partorire il secondogenito, sia io che mio marito abbiamo sognato un neonato che diventava un diavoletto che voleva far del male al nostro primogenito: credo che a provocarlo, nel nostro incoscio, sia stata la stessa paura che hai tu, quella che ti fa credere, forse, che tradirai il tuo bambino se dovrai "dividerti" tra due figli. Noi l'abbiamo affrontata così: mio marito si dedicava soprattutto al grande, se lo portava sempre dietro e lo coinvolgeva in tutto, io mi dedicavo al piccolo (per altro molto tranquillo) quando il grande non c'era ed ero a disposizione sua, quando rientrava. Ce la si fa, è faticoso, ma ce la si fa, ce la farete. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti copio la tattica!!!!! :-)))))))

      Elimina
  18. Vedrai che sei pronta...come tutte le mamme..pronta ad adattarti e dare il meglio di te!
    Buon rientro a casa Mamma Piky!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo questi primi giorni, devo dire che la gestione e' un po' più semplice di come ricordavo. Credo che nonostante le difficoltà nel doverne gestire due, l'esperienza del primo, permetta di considerare tutto nella giusta prospettiva, sminuendo le difficoltà o comunque affrontandole con più grinta e consapevolezza.

      Elimina
  19. Et voilà! Pronta per una nuova avventura!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Allora è nata auguri mamma piky!!

    RispondiElimina
  21. Brava mamma picky, già che trovi il tempo di scrivere un post dimostra che sei super...avanti!!!! e ora occupati di cestino la nanetta capirà....è donna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavo aspettando Cestino ed il Principe che mi stavano venendo a prendere, la stanza era vuota, praticamente in corsia erano state dimesse tutte o quasi, il silenzio mi faceva parlare ad alta voce, e così ho scritto!!!!

      Elimina
  22. Mammmmmma pikyyyy...un abbraccio...certo che sei pronta...vai....

    RispondiElimina
  23. Ma ceeeeerto che sei pronta, cara!
    Non farti impressionare o demoralizzare da eventuali piccole crisi di assestamento iniziali, vedrai che con pazienza troverete l'equilibrio giusto...e sarete 4 cuori e una capanna :-)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che l'esperienza serva!!!!

      Elimina
  24. Quanta energia e positività, sei carica e andrai alla grande! Un bacione!

    RispondiElimina
  25. Risposte
    1. Detto da te, da coraggio!!!!! Grazie!!!!

      Elimina
  26. Si, mi sono commossa....in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo state compagne di viaggio fino ad ora, continueremo ad esserlo!!! Un abbraccio!!!

      Elimina
  27. Io mi son trovata meglio in 4... anzi meglio è poco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bello questo commento! pieno di speranza per chi è in quattro da poco e anche per chi su quel quattro esita
      Grazie!

      Elimina
    2. Giusto Squabus....Artemisia e' una bellissima persona!!!

      Elimina
  28. bello bello bello ... giorno dopo giorno costruirete il vostro essere quattro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà un bel cammino che ci metterà di sicuro alla prova!!!!

      Elimina
  29. in bocca al lupo per questo nuovo ed eccitante inizio! certo che sei pronta, come ogni mamma! troverai soluzioni prima impensate alle questioni nuove che si avvicenderanno...
    a presto, serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soluzioni impensate......mai parole sono state più vere e già me ne accorgo!!!

      Elimina
  30. Ecco, la fatica qui c'è, non lo nego, e mi sento un po' la Dea Khalì per tutte le cose che devo riuscire a fare in contemporanea ... ma è una gioa enorme.
    Li ami già entrambi pazzamente, vero?
    Vi abbraccio
    PS sai quando ho pianto le prime lacrime dopo la nascita della Gattina? Quando è venuto a trovarci per la prima volta Piccolo Uomo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amore si moltiplica. Quante volte mi hanno detto questa frase e quanto ne dubitavo. Sbagliavo. L'amore si moltiplica e forse anche di più. Li amo pazzamente, tutti e tre, perché con questa nuova nascita, anche l'amore per mio marito e' cresciuto ed il mio cuore a palloncino, spero non scoppi!!!

      Elimina
  31. Dai Super Mamma Piky farai tutto e quello che non è indispensabile lascialo chiuso che ci penserai poi .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi l'indispensabile alla fine coincide con l'essenziale. Tutto il resto,(come diceva un film di qualche anno fa), FA VOLUME!!!

      Elimina
  32. Congratulazioni..!!! Un nuovo arrivato in casa all'inizio è inevitabilmente un grosso inconveniente per i primogeniti..ma nella vita una grande fortuna. Io so che ve la caverete benissimo!!
    In bocca al lupo.. E torna presto ad aggiornarci! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sfida e' trasformare l'inconveniente in opportunità. Ce la metterò tutta

      Elimina
  33. Risposte
    1. Grazie!!!! Ho letto il tuo ultimo post!!! ;-)))))

      Elimina
  34. :-) Non ho molte parole. Ho solo un sorriso, una bella sensazione dentro, un tuffo nei ricordi. Pikina bella, partire con una boa è già un aiutissimo. Altro che buco nero...vedrai che bello trovare un nuovo assetto a quattro. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che l'esperienza del primo, sia una boa per tutte, io mi ci aggrappo anche se, da pessima nuotatrice, non mi fido granché!!!!

      Elimina
  35. sono imperdonabile e odio questa connessione che non ne vuole sapere di andar bene. mi sono persa tutto. vi faccio tanti auguri e non ti dico che sei pronta perchè non ce n'è bisogno, lo sei di sicuro. un abbraccio a tutti e 4!! ;)

    francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi tranquilla e' successo tutto da pochi giorni. Noi siamo qui e continueremo ad aggiornare!!! Un abbraccio!!!

      Elimina
  36. Tanti auguri! Che bei ricordi mi hai risvegliato! di un periodo faticoso, certo, ma stranamente magico! un bacione a tutti e quattro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questi primi giorni, mi sembra di vivere in una bolla, intorno amore e magia!!!

      Elimina
  37. Tanti auguriiiiiiii!!!!!! _In ritardo, scusami tanto. Benvenuta nel mondo delle bi mamme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Carpirò consigli a tutte!!! :-)))

      Elimina
  38. purtroppo mi connetto raramente ma (per fortuna) nel momento giusto per farvi le congratulazioni!! Sono emozionata per te! Un abbraccio grande!!!

    RispondiElimina
  39. accipicchia mi hai commosso. e quel che più mi ha toccato il cuore è l'emozione che conosco di quella vocina che grida mammaaaaaaaaa e per un attimo cancella ogni timore del dopo.
    sei forte piky!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A sentire quel mamma, il cuore si apre, il respiro si spezza e l'amore dilaga!!! E' stato uno dei momenti più emozionanti della mia vita, da pelle d'oca!!!

      Elimina
  40. A me avevano dato questo consiglio: visto che il piccolino all'inizio mangia e dorme (si spera), bisogna cercare di dedicare tutto il tempo possibile e le attenzioni al più grande e coinvolgerlo quando ci si occupa del neonato, così da farlo sentire importante. Poi un po' di gelosia è fisiologica. E non pensare di fare tutto quello che hai fatto con il primo, con il secondo, porello, ci si fanno meno problemi! Un abbraccio Piky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ritrovo in tutto quello che hai detto. Cerco di coinvolgerlo e al tempo stesso lo coccolo a non finire. E poi e proprio vero che con il secondo tutto e' più naturale e facile, meno ansie, più esperienza e via così....

      Elimina
  41. Forza cara!
    Ce la farai, spesso sarà dura è vero, ma sarà anche bellissimo e questo ti darà tanta forza.
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora gestiamo bene la situazione, la bimba mangia e dorme e tutto viene da se. Forse con il passare del tempo, ci sarà qualche cosa da aggiustare ma per ora mi godo il momento!!!

      Elimina
  42. Mamma mia che emozione.... Si sei pronta lo di vede..... Buona vita a tua figlia e al suo fratello maggiore che sarà dopo un attimo di disorientamento il suo più fidato angelo custode

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già lo e' credo...i suoi atteggiamenti dicono, "ma chi è questa bimba qui che io amo già pazzamente?"

      Elimina
  43. No, ecco, io ho pianto un po' leggendoti.
    Vivi prima di me tutte le mie paure e non so se sentirmi rincuorata (perchè leggerò le tue soluzioni) o più agitata (perchè non sono immaginarie.. ma reali!).
    Buon cammino, non so che altro incoraggiamento darti.
    E' il più sincero che mi viene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un bellissimo augurio ed incoraggiamento. Sapere che sul cammino, ci potranno essere dei sassi, non ci abbatterà!!!!

      Elimina
  44. non mi connettevo da un pò...
    congratulazioni e non sei prointa... sei prontissima..

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso