è DIFFICILE da credere ma 1+1 E' UNA FOLLA!


Una cosa che oramai ho capito con certezza è che le mamme, nei discorsi tra mamme, spesso mentono o meglio ancora, a volte tralasciano, omettono rimanendo sul vago mentre altre volte esagerano, arricchiscono e terrorizzano.
Il parto ad esempio è quasi sempre un'impresa gonfiata forse perché viverla da protagoniste, da sempre l'idea di essere sopravvissute a una guerra e rende orgogliose poterlo raccontare, oppure perché in questi casi, con chi ci deve ancora passare, si è sempre un cicino sadiche e dimenticarsi la parola “solidarietà” è un attimo.
Il post parto invece, è in genere sminuito e dopo averlo superato, quasi nessuna ti dirà di aver conosciuto il baby blues o di aver meditato la fuga dopo due ore incessanti di strilli.
In entrambi i casi, la verità, quella completa, la saprai solo dopo averla vissuta sulla tua pelle, accorgendoti che a quei consigli e a quelle condivisioni, molte volte, ne mancava un pezzo e non si trattava di particolari.
Conosco molte mamme bis, sia di vecchia data sia di più recente produzione, amiche, conoscenti ed esperte di settore, e quando scoprii di essere in attesa per la seconda volta, chiesi a loro dritte e consigli a mani giunte. Ecco queste mamme con me non hanno parlato chiaro e non me l'hanno raccontata tutta, preferendo tagliare, dove in realtà c’era bisogno di una doviziosa descrizione.
Alle poche che hanno scelto un onorato silenzio perché (e queste le testuali parole del dopo) "Meglio non parlare che dirti una ca@@ata", molte mi hanno abbindolato con la nenia che "Con il secondo è tutto più facile", dimenticandosi però del resto, che forse in cuor loro, hanno pure rimosso.

Ecco io qui, oggi, ho deciso di spiattellare la verità, tutta e se c’è qualcuna in seconda dolce attesa può decidere di fermarsi qui.

Parto con due citazioni non mie:
Silvia “1+1 è uguale a una folla” e Rachele “Per me stai vivendo uno dei periodi più difficili della vita!”.

Il primo punto in realtà è piuttosto chiaro ma nello specifico sta a significare che strillo + strillo non fa 2 strilli bensì casino infernale, tipo schiamazzi di un canile intero se ci passa davanti un gatto.
Pianto+pianto non fa 2 pianti bensì tragedia epocale che si sta abbattendo sull’esistenza, la tua per l’esattezza, e da cui non ci sarà scampo, quindi meglio disperarsi.
Capriccio+capriccio non fa 2 capricci ma insieme indefinito ed aperto di richieste folli fatte nell’arco delle 24h  (si ho detto 24h!) ed in contemporanea, anche da chi ancora non sa parlare ma comunicare si.
Oltre ad una serie di accadimenti quotidiani  che, d’ora in poi, costituiranno  prassi:
si addormenterà uno e si sveglierà l’altro, guarirà uno e si ammalerà l’altro, finirà di sfamarsi uno e toccherà all’altro e così via … il concetto è chiaro mi sembra.

Il secondo punto è ancora più chiaro basta leggersi  i sinonimi della parola  “difficile”: buio, complesso, complicato, indigesto, brutto, problematico, ostico, laborioso, addirittura incomprensibile e pericoloso e potrei anche continuare con i termini correlati: sconnesso, impietoso, antipatico, sfibrante, … ed il senso è chiaro anche qui, non serve accanirsi oltre.

“E sul fatto che con il secondo è tutto più semplice?”… beh quello vuol dire che saprete allacciare  un pannolino nel verso corretto, fare un bagnetto senza che la vaschetta vi sembri l’Oceano, metterci meno di un'ora per infilare un body ed anche tenere a bada un po’ di ansia che credetemi non è cosa da poco e comunque sarete capaci di amare il doppio e questo, ad essere sincera, me l’avevano detto tutte.
Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

63 commenti:

  1. ecco, io questo post di oggi, Piky cara, evito di farlo leggere al marito che non ci sente dall'orecchio secondo figlio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari no, giusto l'ultimo pezzo ma e' già tanto che non ti sei spaventata tu!!

      Elimina
  2. ok...ufficiale non faccio neanche il primo!!!!! mi hai fatto sorridere grazie oggi ci voleva :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorridere ok ma così rischio di far estinguere la specie!!! Ecco perché alcune cose non si raccontano!!!! :-)))

      Elimina
  3. Ahahah si anche a me dicono tutti "Perché non ne fai un altro? la tua è così brava e poi col secondo è tutto più facile!" Seeeee come no. Se capiterà, non sarà certo perché sono convinta che sarà facile. Poco ma sicuro. Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consapevolezza e coraggio...no, forse incoscienza!! ;-)))

      Elimina
  4. Per me è stato davvero più semplice, l'età che hanno di differenza aiuta molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sottoscrivo, più sono piccoli entrambi e più è faticoso, ma so che ce la farai! ;)

      Elimina
    2. Concordo che la differenza d'età aiuti, maggiore autonomia di uno, permette di dedicarsi con più tranquillità all'altro, il problema e' che il mio orologio biologico avanzava pericolosamente ed era impossibile ignorarlo!

      Elimina
  5. Ecco appunto. Mi hai appena sfatato un mito!;)
    Perché ...me lo dicono tutte che col secondo sarebbe tutto più facile...

    RispondiElimina
  6. Mah, io il secondo lo farei, ma in cuor mio temo proprio tutto, tutto, quello che hai condiviso ;)
    Peró forse l'ultima frase "amare il doppio" vale la pena di indagarla ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che all'amare il doppio era proprio l'unica cosa a cui non credevo, mi sembrava una frase fatta, ovvia e banale, invece e' l'unica vera verità che ho trovato in quei discorsi!! La più importante comunque!

      Elimina
  7. Piky scusa avrei bisogno d chiederti una cosa privatamente.posso mandarti mail tramite FB?Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi, usa il metodo di contatto che preferisci, sarò felice di ascoltarti!

      Elimina
  8. Sicuramente 1+1 fa due e tutto diventa più caotico! Anche io con la nascita del secondo non ci ho capito più nulla e anche se è vero si è più agevolate in alcune cose in altre invece si rimane ancora perplesse ! A me ha sconvolto tutti piani ma sopratutto ha ingrandito il mio cuore! ;)
    Ultimo post: cosa fai quando non raggiungi un obiettivo? http://mamma-manager.blogspot.it/2013/11/come-ti-comporti-quando-non-raggiungi.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando pensavi che un equilibrio era raggiunto arriva il secondo e devi ricominciare dall'inizio...e' faticoso inutile negarlo ma in qualche modo si sopravvive o per lo meno, lo spero!

      Elimina
  9. se consideri che il travaglio di Chicco è durato di più di quello di Chicca, ti puoi immaginare cosa penso di chi dice che col secondo è tutto più facile!! Non è facile per niente e il primo anno è un vero casino, ma pure il secondo, al terzo non sono ancora arrivata, ma si preannuncia un casino pure quello... però non tornerei più indietro a uno solo per niente al mondo, e se vivessimo in un mondo migliore e potessi, farei anche il terzo, guarda un po'! Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, tornare indietro mai! Cosa vuol dire amare io l'ho scoperto con loro!

      Elimina
  10. Come ti dicevo in altro commento anche io ho due figli che hanno la stessa eta' dei tuoi ( tre anni li ha fatti a luglio il primo, sei mesi appena compiuti il secondo) e hai tutta la mia comprensione.....hai ragione da vendere ormai io mi sono rassegnata easpetto solo che passi barcamenandomi come meglio posso....un bacio emiliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nostra situazione e' così simile che la solidarietà che proviamo l'una per l'altra, ci aiuterà molto!

      Elimina
    2. Vero da quando ti leggo spesso di giorno mi sorprendo a pensare che stiamo facendo le stesse cose e mi sento meno sola emiliana

      Elimina
    3. La solidarietà aiuta molto, ci fa sentire meno alienate in un mondo che spesso vuol far sembrare tutto rose e fiori. Non è così, sapere che è normale e che ci si passa più o meno tutte, aiuta a viverlo meglio!

      Elimina
  11. Ciao Piky... pe rprima cosa grazie di esserti unita alla trippa del castello... mi ha fatto tanto piacere! Allora vuoi la verità fuori dai denti? 1+1 è follia, ma 2+1 è perfezione.. mi spiego meglio. Quando è nata la mia seconda fatina, che per la cronaca mi ha tenuta sveglia due anni (a differenza della prima che si addormentava alle 23 per svegliarsi alle 7 del mattino, senza neanche uno gnè), mi è sembrato di impazzire: lei non dormiva, io non la sapevo allattare, la prima che a tre anni e mezzo aveva bisogno di coccole... Poi è arrivata la terza e tutto è andato al proprio posto... basta farsi trascinare dall'uragano come Dorothy, senza preoccuparsi la casina dove va a finire...
    Scusa sono stata un pò lunghina... Ti bascio gioia e che la forza sia con te!!!! (S.W. docet!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me e' successo tutto al contrario, con il primo un delirio, la seconda va un po' meglio...ma questo se presi singolarmente perché in due c'è da sbellicarsi!!! A volte credimi, non so da che parte iniziare!!!!

      Elimina
  12. ma ke dirvi???prima di tutto bgiornooooooo!!!!!bimbi????io ne ho 3 e mi piacerebbe tanto averne un altro,bè diciamo ke ora ne ho 4,anzi 5 ora vi spiego,mia mamma è venuta a mancare e mi ha lasciato una bella situazione da gestire:la mia sorellina "speciale" e mio padre ke è peggio di un bambino e si comporta tale.ke dirvi altro ke kaos qui è un corri corri fa tutte le parti,nn mi annoio x nnt,devo gestire tutto io,i problemi adolescenziali,le prime cotte,la disabilita' di mia sorella,i problemi di mio padre,i problemi all'asilo cn la piccola,psicologia familiare e ki piu' ne ha piu' ne metta.scusate le kiakkiere e buon proseguimento!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei molto forte e credimi, a sentire storie più difficili e complicate, come la tua, mi sento un'ingrata per il mio lamento. Forse e' quest'ansia nel voler far tutto, arrivare a tutto e farlo bene, che mi da la sensazione di vivere nel caos e non esserne all'altezza, poi per fortuna passa!

      Elimina
  13. Il bello del fenomeno dei Mummy blog è che finalmente viene sdoganato il mito della maternità tutta fiorellini, farfalline e profumo di borotalco. Essere mamma è difficile, logorante, faticoso.
    Una mia collega sta per avere la sua prima figlia. Prima che stesse a casa in maternità le ho detto proprio questo, che non sarà tutto bello, non sarà sempre meraviglioso, e che non deve vergognarsi di ammetterlo.
    Bellissimo questo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dietro questa sorta di anonimato, che poi e' un'illusione e basta, si tende ad essere più sincere e dirette, forse perché meno giudicabili ....comunque il tuo commento a quel mio post, diceva già tutto!

      Elimina
  14. Io dico sempre: sono 2 ma sembrano 22! ed è vero che col secondo è tutto più facile, ma evidentemente ci si riferisce agli aspetti pratici, visto che no è più tutto nuovo e da fare per la prima volta, dal bagnetto all'allattamento. Ci si è già passati e questo toglie una buona dose d'insicurezza regalando un approccio più sereno alle mille cose da fare. Ma le dinamiche che si creano, il fatto che magari piangono disperati nello stesso momento e tu non hai la capacità di sdoppiarti, e ti senti lacerata all'idea che ne puoi soccorrere solo uno per volta, dove le mettiamo? Quelli sono i veri problemi che rendono difficile avere due (o più) figli, a mio avviso! E qualche volta vorresti scappare a gambe levate e lasciare qualcun altro a dipanare la matassa, è umano.
    Ma quando poi li vedi vicini, felicemente insieme, capisci che tutto lo sforzo che stai profondendo nel dare il massimo sta dando i suoi frutti, e i pezzi del puzzle vanno al loro posto, almeno per qualche istante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi anche affrontare gli aspetti pratici, con un'altro che ti corre per casa, di semplice lascia poco!

      Elimina
  15. ahah bellisimo il tuo post!!! condivido!! mi aggiungo anche io ai tuoi lettori!! ora vado a sbirciare il resto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!!! Non spaventarti del resto e non scappare eh!?!?!

      Elimina
  16. Mitica!!! Grazie per la sincerità. Stampo questo post e lo mostro a tutti quelli che mi chiedono perché non voglio il secondo figlio!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco ora che mi sono sfogata, mi sento un po' in colpa perché con questa storia dell'essere sincera, ho spaventato un sacco di persone!!! ;-))))

      Elimina
    2. Non ti preoccupare......io ero già spaventata prima che tu scrivessi!! ;-)

      Elimina
  17. ultimamente ho una voglia pazzesca di dare un fratellino a giada. sono pazza di lei e mi mette un pò tristezza che andrà in giro con due genitori che per quanto simpatici sono un pò vecchietti. mio marito non ne vuole sapere. Idem io. i primi due anni sono stati durissimi, sopratutto lato sonno e se ti manca quello il mondo non può sorriderti nn sempre. Si penso che sia dura. Io le vedo le mamme di più figli, ma ho anche la sensazione che primo o poi tutto si assesta e non uccidermi diventa più facile. inizieranno a giocare tra loro,...comunque è vero spesso si minimizza perchè per tutte fare la mamma è la cosa più normale e quindi tocca sopportare tutto. Ma nessuno dice quanto è dura. Anche qs storia dei bimbi piccoli problemi piccoli...io nn sopporto. Tieni duro mamma piky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto il momento in cui saranno tutti e due più autonomi, forse allora tornerò a respirare meglio.

      Elimina
  18. Col secondo non lo so, ma con due in contemporanea è esattamente così!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due in contemporanea credo sia ancor più difficile...grande ammirazione!

      Elimina
  19. Uno più uno è una folla, non avrei saputo dirlo meglio!
    Ecco il mio grazie: http://mammabook.blogspot.de/2013/11/sassi-dipinti-gufo-gufi-painted-stones-owl-owls.html

    RispondiElimina
  20. io direi uno + uno è spazio alla follia! quando hai un solo figlio il rapporto è a due e, per quanto inesperta in pannolini, bagnetti e vestizione, tutto è gestibile. quando arriva il secondo si diventa famiglia, gruppo, e di quel gruppo due dipendono da te, vogliono te, come prima e anche più di prima perchè cominciano i confronti, le gelosie, il nuovo equilibrio da trovare... diciamo che la faccenda si articola...!

    RispondiElimina
  21. Tesoro, non potevi scrivere un post migliore: è tutto verissimo, nel male (strilli, pianti, capricci, follie varie) ma anche nel bene (amore raddoppiato, anzi...sconfinato!)
    Abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo puntare sul secondo ( amore sconfinato) per sopravvivere al primo (follia!) ;-)))

      Elimina
  22. condivido pienamente. sono al primo ma proprio perchè so quanto sarà pesante e impegnativo il secondo, anche perchè hai anche qualche anno in più sulla carta d'identità e meno pazienza...aspetteremo!!!

    un abbraccio
    ti aspetto

    Idee regalo su http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/scaldacollo-what-you-want-megghyshop-idee-regalo-natale/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche anno di più fa la differenza hai ragione!

      Elimina
  23. Aggiungerei 1+1 risveglio notturno: pianti e urla come se stessero amputando ad entrambi gli arti senza anestesia.
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui pianti e urla di notte sto cercando di capirci di più perché soprattutto Cestino ha intensificato i risvegli notturni apparentemente senza motivo.

      Elimina
  24. Due è un casino. Due è delirio. Puro. Ma passa, migliora e con il secondo sai che c'è una luce in fondo al tunnel.... Infondo..... Infondo...

    RispondiElimina
  25. Parole sante! Io sono una mamma tardiva, e il secondo non credo arriverà (ci ho una certa età). La fatica è tanta sopratutto ad una età come la mia.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non sono più giovanissima nemmeno io ed anche per questo la loro età e' molto ravvicinata. In realtà mi dicevano tutti che tre anni sarebbe stato perfetto, oggi ritengo che aspettare un po' di più forse ( e dico forse) aiuta.

      Elimina
  26. Parole sante! Io sono una mamma tardiva, e il secondo non credo arriverà (ci ho una certa età). La fatica è tanta sopratutto ad una età come la mia.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà nemmeno io sono una giovanissima e per questo la loro età e' vicina

      Elimina
  27. ecco, allora è meglio che aspetti ancora un pò, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se puoi, io consiglio di si ma credo che il momento giusto sia quando te lo senti.

      Elimina
  28. In attesa del secondo, presente! Terrorizzata lo ero già di mio, una cara amica ha partorito da poco il 2 e mi ha già avvertito....paura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti scoraggiare però che come sai, ogni esperienza e' diversa.

      Elimina
  29. sara' ma io provo invidia per chi ne ha due...poi pero' ci ripenso e dico ma forse e' meglio uno,..questo tenore di vita non si puo' con due..
    sono in uno stato confusionale pazzesco, tu nn hai idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino. Per me era lo stesso, poi ho preso coraggio e mi son buttata!

      Elimina
  30. eccomi! prima o poi arrivo...ero curiosa di leggere questo post! hai ragione su tutto quello che hai detto, nel senso che ricordo quanto sia stata dura la gravidanza, perché sono stata spesso in ospedale, ma in compenso non ho un ricordo spaventoso del parto, nonostante abbia fatto un travaglio seguito da un cesareo per fare uscire le gemelle dal nido!! e mi ricordo anche di pianti, strilli, montagne di pannolini da buttare e litri di latte da scaldare, ma quando hai un figlio solo, tra pannolini e poppate c'è il tempo per le coccole voi due da soli, per giocare insieme e per tante altre cose belle... Con due gemelli il tempo libero si riduce notevolmente e quale poco che hai a disposizione lo devi dividere per due. La voglia anche solo di scoprire cosa si prova ad allattare un neonata ogni qual volta lui lo desideri, ti porta a desiderare di fare un altro bambino...ma non sempre i desideri si possono avverare... sigh!

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso