GIRL TO GIRL


Essere mamma di una lei per me è molto diverso dall'essere madre di un lui. Per me. Qualcuna di voi magari ha collaudato un sistema che va bene per entrambi, ma a me sembra di avere davanti due realtà così distanti, da non avere altra via che non sia plasmarmi e adattarmi all'occorrenza, all'una o all'altra.
Come mamma di un maschio prima di tutto, sento di avere il dovere di educarlo al massimo rispetto, verso l'altro emisfero del mondo, sento di dovergli insegnare la galanteria (che dice non vada più di moda, ma chi se ne frega!) e che lavatrice e lavori domestici non sono misteri dell'universo. Mi sento sollevata un po' però dalle questione pratiche, tipo alzare la tavoletta per far pipì, non inondare il pavimento, e lavori di bricolage in genere, se la vedrà il Principe.
Con lei invece è un po' diverso, non dico che la situazione sia rovesciata, semplicemente mi toccano entrambe le questioni e per questo, in anticipo sui tempi, mi sto preparando.
Giunti editore mi ha inviato Girl to Girl, l'ho letto e quello che ho scoperto è che in realtà non avevo ben chiaro la vastità di situazioni con cui presto, mi andrò a scontrare.
Prima di tutto dover spiegare e far comprendere, che ognuna di noi è unica e speciale, che la natura sa il fatto suo e che e bene lasciarle fare il suo corso, che il corpo cambia ed è questo il bello e che insieme potremmo farne di scoperte.
Ok ho ancora tempo, ma prima o poi arriverà il tempo delle domande e più che altro quello delle risposte e non vorrei che a lei succeda quello che è capitato a me. Il pudore o non so che altro, mi ha sempre impedito di chiedere a mia madre, ho sempre cercato risposte altrove, più che altro tra le amiche che navigando nella stessa barca, poco più ne sapevano. E poi certe domande ti sembrano così sciocche che pensi sia meglio non farle e affidarsi al caso.
Ho letto Girl to Girl per me, da sola ovviamente, e ora che l'ho fatto, ringrazio Giunti innanzitutto, e poi lo metto da parte, sarà per lei non appena l'età o la natura lo richiederanno, sarà l'occasione per farle un regalo speciale per regalarci uno di quei momenti viso a viso, in cui non si è più madre e figlia, ma donna e donna e sarà il punto da cui partire per una bella chiacchierata.

Questo post non è sponsorizzato nel senso stretto del termine, ho semplicemente partecipato a una campagna di cui m’interessava l'argomento, e questa non è una recensione del libro, però qualche notizia ve la do ugualmente: Girl to Girl fa parte della collana STRETTAMENTE PERSONALE della Giunti Junior Editore, ed è un manuale scritto in modo chiaro e con illustrazioni fresche e divertenti, perfetto per quelle bambine che iniziano a sentirsi anche qualcos'altro e per quelle mamme che in questo cammino le accompagnano. Il tono del libro è molto confidenziale, sembra quasi un'amica più grande a parlare, e le risposte sono chiare e precise.
Che dire, io me lo tengo da parte, c'è ancora un po' di tempo lo so, ma forse nemmeno poi molto.
Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

9 commenti:

  1. Anche io ho a che fare con entrambe le metà e anche io uso la stessa tua filosofia (nonostante i membri maschi della famiglia storcano un po' il naso quando dico che dovrà imparare a cavarsela). Io mi sto preparando alle domande...e cercherò di dare spiegazioni il più semplici e adeguate possibili. Adesso, però, sto cercando di porre le basi affinché le domande me le faccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le domande arriveranno di certo e credo anche presto, da quel che sento da amiche, sono anche piuttosto difficili e mi voglio preparare in tempo per non sparare la prima cosa che mi verrà in mente! :-))

      Elimina
  2. E' sparito il commento...uffi...riscrivo
    Meglio prepararsi per tempo.
    Esiste anche Boi to boy, o meglio Mum to boy?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se esiste mi leggo anche quello ma spero nell'aiuto del papà!

      Elimina
  3. ho letto qualcosa su un altro blog, sembra interessante davvero...


    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/modabimbo-boboli-motionwear-kidsoutfit-abbigliamentobimbo/
    grazie
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' scritto molto bene, chiaro, semplice e con belle illustrazioni

      Elimina
  4. Io come sai sarò mono versione, nel senso che con due maschi l'approccio anche se personale sarà un po' similli. E' forse la cosa che mi mancherà di più. L'essermi persa qualcosa del rapporto girl to girl!

    RispondiElimina
  5. ahahaha la Giunti lo ha inviato anche a noiiiiii:)))
    http://www.kevitafarelamamma.it/2014/10/girl-to-girl.html
    Molto carino
    Vivy

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso