HO FATTO IL CORSO DI DISOSTRUZIONE PEDIATRICA: LA RIANIMAZIONE E LE CONCLUSIONI

Ecco l'ultimo atto del corso di disostruzione pediatrica, la parte conclusiva e di sicuro la più difficile perché ci hanno spiegato cosa succede quando la manovra non va a buon fine e il bambino va in arresto cardiocircolatorio. Occorre subito praticare la RIANIMAZIONE POLMONARE.
E' il momento di chiamare il 118, meglio se qualcuno l'ha già fatto per voi, e saranno loro a guidarvi al telefono e passo passo su cosa dovete fare in attesa che arrivi un'ambulanza. La manovra non è semplice da descrivere e comunque come dicevo, saranno loro a guidarvi telefonicamente queste però sono le fasi:

1)      Posizionare il bambino su un piano rigido con una piccola estensione del capo verso l’alto per aprire le vie aeree.
2)     Eseguire 5 ventilazioni bocca/bocca (nel lattante prenderete anche il naso visto le ridotte proporzioni.)
3)      Eseguire 30 compressioni toraciche
4)      Eseguire 2 ventilazioni e 30 compressioni toraciche per tre volte e ripeti il ciclo fino alla ricomparsa dei segni vitali o all’arrivo dei soccorsi.
La manovra di rianimazione è molto stancante e sarebbe buona cosa avere vicino qualcun altro, capace e disposto a sostituirci nel caso in cui non ce la dovessimo più fare.
Oltre a questo, che di sicuro è l’aspetto più tragico che spero nessuno debba mai affrontare, i docenti del corso, ci hanno dato delle dritte e fatto alcune considerazioni importanti e necessarie per affrontare un momento di grande panico.
Fate attenzione a chi avete intorno perché di norma sono due le possibili reazioni ed entrambe sono nocive: c’è chi preso dal panico si da alla fuga e qui cercate di bloccare almeno qualcuno che vi aiuti nei soccorsi e chi invece, sempre preso dal panico, cerca di strapparvi il bambino di braccio per intervenire lui al posto vostro con manovre a dir poco pericolose (mettere il bambino a testa in giù, scuoterlo e simili). Opponetevi con decisione ed in proposito, ci hanno detto di tenere sotto sorveglianza i nonni (non me ne vogliano) perché sono loro i più ansiosi e spesso per il volere essere d’aiuto, creano dei grossi danni. Siate sicuri di voi, di ciò che avete imparato e senza indugio prendete in pugno la situazione e praticate la manovra di disostruzione.
In mezzo a tutto questo calderone di brutte notizie, informazioni ed esiti infausti, i volontari Croce Rossa, hanno tenuto a precisare che la manovra nella quasi totalità dei casi funziona e che bastano 3 cicli per liberare le vie aeree. Da sapere poi che il rischio di ingestione del corpo estraneo che provoca ostruzione delle vie aeree diminuisce con il crescere dell’età e comunque una buona prevenzione è il passo essenziale per non doversi trovar mai in situazioni come queste.
Detto questo, ho detto tutto, almeno credo. E’ stato un viaggio a tappe un po’ lungo in realtà ma ci tenevo a raccontarvelo nel dettaglio, dandovi più informazioni possibili fermo restando che il mio consiglio è uno solo: fate il corso e fatelo fare a chi si occupa dei vostri bambini, l’Ipernonna ha brontolato un po’ ma poi ha capito e si è convinta, la prossima volta toccherà a lei.
Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

9 commenti:

  1. Mamma mia... anche io rimando da troppo tempo. Ora ho doppi motivi per farlo!

    RispondiElimina
  2. Ho fatto il corso BLS-D circa un anno fa e l'ho trovato utilissimo, direi indispensabile. Credo che la competenza in materia di disostruzione delle via aeree, rianimazione cardiopolmonare e uso del defibrillatore dovrebbe essere diffusa tra tutti i cittadini. Per le mamme e i papà poi ancora di più!

    RispondiElimina
  3. Spero non mi serva mai...ma meglio sapere cosa fare. Io credo sarei abbastanza lucida, però preferirei non provare... :-)

    RispondiElimina
  4. Sei stata bravissima a raccontarlo! Brava, proprio brava!

    RispondiElimina
  5. Super!! Graxie!!!!
    È un sacco di tempo che vorrei farlo anch'io sto corso....

    RispondiElimina
  6. Brava! Hai ragione dovremmo farlo tutte noi mamme e farlo fare a coloro che si occupano dei nostri figli.

    RispondiElimina
  7. Ciao, era un po' che non passavo.
    bello il corso che hai fatto e utilissimo, hai fatto benissimo a frequentarlo, appena lo trovo vicino a me voglio partecipare anche io.
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. finalmente riesco a commentare! corso utilissimo soprattutto per evitare di fare mosse sbagliate

    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/shoponlineperbambini-negozioroma-negozioabbigliamentobambini/
    grazie
    Mari

    RispondiElimina
  9. ciao cara, ripasso

    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/autunno-uguale-k-way-giletantiventoperbambini/
    grazie
    Mari

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso