PASQUA A MODO NOSTRO

Lo dice anche il proverbio "Natale con i tuoi, la Pasqua con chi vuoi", e così fu!

Complice un week end più lungo del solito, abbiamo boicottato pranzi, cene e tutte le altre tradizioni pasquali, in favore di un programma che avevamo in mente da tempo e che ha decimato i risparmi degli ultimi sei mesi. Nessun rammarico, nessun rimpianto e direi che è stato di sicuro un gran successo a partire dalla grazia che ci ha fatto il meteo. Seguivo le previsioni con spasmodico interesse da giorni ed ero piuttosto terrorizzata, ho messo in valigia un po’ di tutto e più che in vacanza, sembrava stessimo traslocando, poi siamo partiti, tutto è andato per il giusto verso e loro sono riusciti a stupirmi ancora una volta, più di quanto non facciano normalmente. Ciò che sarebbe stato impensabile fino a poco tempo fa, tipo un viaggio in macchina di qualche ora, si è rivelato una sorpresa, loro tranquilli e noi rilassati. Vederli adattarsi a qualche inevitabile imprevisto pure, e hanno trasformato la camera di un albergo, nella loro casa momentanea, entusiasti della novità. 
Siamo andati QUI e per loro è stato come toccare il cielo con un dito. Cestino ha avuto il suo primo "gioco da grande" e se mentre eravamo in fila, mi teneva la mano tra l'eccitato e il preoccupato, una volta sceso mi ha commosso dicendomi "E' stato molto emozionante", Cicina ha pensato bene di dar sfogo a tutta la sua anarchia ed ha tentato più volte la "fuga", ha riso a crepapelle e ha azionato ripetutamente l'allarme dell'albergo: non ho provato nemmeno a contenere tutto il suo entusiasmo, mi sono semplicemente scusata. Io e il Principe siamo tornati un po’ bambini con dentro di noi, l'orgoglio di averli accompagnati in un'esperienza che di sicuro ricorderanno. 
È stato bello e istruttivo e siamo riusciti a goderci pure un pranzo in un ristorante che, anni fa, ha visto nascere la nostra storia, riviverlo con i nostri figli è stato un po’ come presentarglieli e dire che da quella cena in poi, c'è stato un seguito, e che seguito!
Tra i momenti belli, non ci siam fatti mancare il nostro primo Disney Store dove credo di aver perso i sensi per almeno una mezz'oretta, e dove sono rimasta preda della mia mascella aperta e di una serie di gridolini tutti da me istericamente emessi. Avrei comprato di tutto: non loro, io, addirittura il vestito di Biancaneve per il prossimo Carnevale e meno male che uno vicino a casa nostra, non c'è! 

E’stata una Pasqua di stupore, ho visto due giovani pregare prima di consumare il pasto, e non credevo ne esistessero più, ho visto genitori abbandonare i propri figli nella playroom del ristorante, alle cure di qualcun altro, nella fattispecie io: Piky baby sitter (e sembra il nome di una Barbie), ho visto mezzo mondo fare selfie in ogni luogo e aggrapparsi a chicchesia, poi non ditemi che succedono gli incidenti, ho visto il Principe seguire le istruzioni di Cestino per ritrovare la strada dell’albergo, ho visto che gli Autogrill non vendono pannolini, e non mi spiego il perché, e ho visto noi, che mentre il mondo festeggiava intorno a tavole imbandite, addentavamo hamburger e patatine al Mc Donald di turno, forse è stato strano, di sicuro è stato bello, è stata Pasqua a modo nostro e sulla strada del ritorno, con la mente ancora in vacanza, abbiamo cantato  VEDERE LA VITA CHE VA!

Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

31 commenti:

  1. Wow, che bella questa Pasqua speciale!!! Stare un po' in quattro (tre nel nostro caso), ci vuole e anche qualche gita fuori porta ogni tanto!!
    I Disney Store sono una rovina per le mamme e non per le richieste dei bimbi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Disney store non so chi l'abbia inventati, o un genio o un diavolo!

      Elimina
  2. sono proprio contenta che abbiate avuto la pasqua che volevate!!
    ps: ma il principe ti ha firmato la liberatoria per l'uso della sua immagine!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No in realtà, e non è escluso che si inca@@i!!!

      Elimina
  3. Io adoro festeggiare in modo anticonvenzionale (i miei parenti direbbero asociale)!! Godersi qualche giorno "soli" in famiglia è un toccasana per tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei festeggiare sempre così, perché solo così mi godo la festa e pure l'atmosfera. Spesso accettiamo compromessi inevitabili ma il proverbio l'ho seguito lo stesso!!

      Elimina
  4. Per carità, anche da noi niente tavole imbandite! Avete fatto benissimo ad "evadere", e anche se avete speso un po', ne valeva la pena. Ce lo vedo, Cestino, che dice "E' stato molto emozionante", perché i due Leonardi si somigliano troppo e il Leo nordico avrebbe detto esattamente la stessa cosa. Però, caspita, eravate qui vicino... potevamo vederci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche in questa frase sono riuscita a vedere quanto sia cresciuto, più consapevole e maturo per quel che può essere possibile a 5 anni. Ovvio che mi si è stretto il cuore! ...ma tu Anna non sei di Milano?

      Elimina
  5. Bravi voi! Sicuramente vi siete divertitit di più così che facendo una "Pasqua tradizionale"! ˆ_ˆ

    RispondiElimina
  6. Bella questa vostra Pasqua, avete fatto bene a festeggiare voi quattro soli! Anche per noi è stato così e può diventare una nuova tradizione, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una bellissima tradizione che ripeterò di certo salvaguardando il Natale che credo non ci sia posto migliore di casa, dove viverlo...ma magari cambio idea chissà!

      Elimina
  7. Non nominare il Disney Store
    Non nominare il Disney Store
    Non nominare il Disney Store
    Io ne ho uno a portata di auto.
    Io ho comprato il costume figo di Biancaneve a Giulia....ma solo perchè l'avevano messo da 90 a 25 euro per fare posto a Frozen....
    Io ho comprato la qualunque in quel negozio
    Io in quel negozio ho sognato di avere una figlia femmina e avrei comprato vestiti da fata/principessa prima del tempo sicura che avrei procreato una femmina...solo 5 anni prima della sua nascita....
    Quindi...
    NON NOMINARE IL DISNEY STORE!!!

    Per il resto, bravissimi!
    Noi aspettiamo ancora un po' prima di dilapidare un patrimonio in un parco giochi perchè voglio godermelo con entrambi (ora Lele è troppo piccolo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo nominerò più ma è stato come una mazzata in testa e un attacco al mio io femminile, ora ho una figlia femmina e per ora ringrazio il cielo di non averne uno dietro casa, potrei dilapidare i risparmi dei prossimi sei mesi proprio lì! In quanto a parchi se capiti in Riviera, ti consiglio Fabilandia e' perfetto sia per i più grandi che per i più piccoli.

      Elimina
  8. Ma che figata! Bravi!
    La prossima volta portate anche me?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei pronta a dur di no alla tradizione? ;-))

      Elimina
  9. bella la Pasqua a modo vostro! E su una cosa hai proprio ragione: i bambini quando sono in viaggio sono capaci di sorprenderti davvero: tanto sono capricciosi a casa, e attaccati alle loro routine, tanto flessibili e maturi quando lontani da essa! Per questo viaggiare con loro è bellissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a poco tempo fa credimi, sarebbe stato impossibile fare un viaggio così, specialmente con la piccola che al massimo si appisola mezz'ora e l'altra parte del tempo urla invece mi hanno dimostrato che son cresciuti, anche in questo ed è sorprendente vedere il cambiamento.

      Elimina
  10. Sei venuta nella mia zona e non mi hai detto nulla?!!!! Ci siamo sfiorate per un soffio perché anche noi quest'anno pur essendo in Italia abbiamo deciso di mollare tutti i parenti e siamo scappati in vacanza in Austria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che ci ho pensato? Però eravamo lì proprio i giorni della Pasqua e non volevo stravolgere i piani che avevate per le feste. Non l'ho detto apposta. Quella zona e' bellissima Dru, l'ho vista più volte ma mi sembra sempre migliori con il tempo, le montagne che si vedono all'orizzonte, quel lago "forte", l'accoglienza calorosa...e' una bellissima zona dove vivere!

      Elimina
  11. Che bello Piky.
    Noi adoriamo Gardaland, quest'anno stiamo pensando di fare l'abbonamento!!!
    Anche noi abbiamo boicottato tutti, il nostro intento era andarcene x due giorni. E' andato tutto male, anzi malissimo. Siamo rimasti a casae ho pianto tutto il giorno dal dispiacere. Ho dato il peggio di me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto la proposta abbonamento e c'era un sacco di gente che ne usufruiva, se avessimo abitato li di certo lo avremmo fatto anche noi. Che è successo per Pasqua Moky???

      Elimina
  12. Quanto sono felice per te, per voi!! Una Pasqua diversa ma bellissima :-)
    Godersi tutto, dalle grandi alle piccole cose, è stata di certo l'arma vincente di questa vostra vacanza ;-)

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando hai poco tempo ti viene naturale spenderlo bene e meglio!!!

      Elimina
  13. Ecco, noi ci sciroppavamo km per andare a toccare il mare e voi siete venuti a casa mia! Si può dire che ci siamo sfiorate!
    Polpetta è troppo piccolo e il mio pancione troppo grosso per un divertimento come quello, ma i pesciolini valgono davvero la pena, li abbiamo ammirati quest'estate e torneremo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'acquario e' bellissimo, siamo rimasti veramente a bocca aperta ed abbiamo fatto il giro due volte. Di dove sei Silvia?

      Elimina
  14. Se si vive la tradizione con pesantezza, allora molto meglio una scelta alternativa come la vostra!
    Vi auguro che la Pasqua continui con il bel bagaglio di emozioni e ricordi positivi raccolti in questa mini vacanza.
    Baci.
    Ketty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pesantezza no, anzi la Pasqua e' una festa che io sento molto ma avevamo veramente bisogno di tempo e spazio per noi quattro, e abbiamo approfittato!!

      Elimina
  15. Che bell'idea e che bella Pasqua!!Ogni tanto ci vogliono giorni e feste così!
    Adoro quella canzone!!

    RispondiElimina
  16. Ma che bei momenti! È come rimpiangere un pranzo con i parenti quando si vivono momenti nuovi e preziosi come questi?
    Mai stati a Gardaland ma mi sa che prima o poi mi tocca recuperare ;-)
    Un abbraccio ♡♡

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso