SUCCEDE AD AGOSTO

Abbiamo vissuto il più possibile all'aria aperta e sperimentato lanci e cadute di ogni tipo, le sbucciature hanno interessato le parti più svariate del corpo di entrambi e per me, altro che quel corso di pronto soccorso fatto per lavoro!

Siamo stati a una festa di paese, di quelle, dove si tira notte fonda. Cicina si è buttata in pista fin da subito, ha ballato intorno ad un palo e "sculettato" tutto il tempo davanti a ignoti in più, è da tempo che chiede insistentemente, a suo padre, di poter mettere lo smalto. Il Principe continua a grattarsi il capo ed è seriamente preoccupato.
La natura mi ha travolto, ho visto chicchi di grandine da doverli schivare, quasi un arcobaleno al giorno e pure una stella cadente luminosa e vicina...era così grande che ho pensato di esagerare con il desiderio.

Hanno imparato entrambi parole nuove e mentre Cicina memorizza quotidianamente pagine del Garzanti, Cestino butta lì al posto giusto e al momento giusto, cose come "cataclisma", "opportune", "perseidi" e addirittura "governo". No, non gliele ho insegnato io e visto che a casa il canale 43 e il 46, hanno l'esclusiva, che qualcuno mi dica chi frequenta mio figlio!

L'Ipernonna è andata al mare e noi abbiamo assoldato una baby sitter. È stata un'esperienza molto positiva e lei è una persona fantastica, ma le prime ore le ho passate a fissare il telefono.

Ho subito di nuovo una mutazione dei gusti alimentari e mi metterei ad allevare cozze, vongole e gamberi in giardino. Ora lo so: mangiare pesce non mi piace ma i frutti di mare mi fregano.

Abbiamo programmato le ferie, poi le abbiamo sprogrammate e riprogrammate di nuovo e questo per un numero n di volte che ha investito l'intero mese d'agosto, ora se tutto è andato a buon fine in questo momento dovrei essere a prendere il sole.
Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

9 commenti:

  1. Stupendo Cestino, che impara termini più grandi di lui. Incoraggialo, Maria Elena, perché è in una fase di crescita particolare.
    Per il resto, spero davvero che tu stia stesa al sole, in questo momento. Tra un po' ti raggiungo!

    RispondiElimina
  2. Buone meritate ferie, un bacio grande grande.

    RispondiElimina
  3. AHAHAHAHA! I bimbi e le parole nuove! Quando le pronunciano assumono potere e loro ne sono consapevoli.

    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  4. Stessa domanda che mi faccio io quando sento "Il palloncino fluttua" o termini come sorreggilo.....
    sei al sole?

    RispondiElimina
  5. Buone vacanze!
    I nostri bambini sanno sempre come sorprenderci!

    RispondiElimina
  6. spero tu sia a prendere il sole :-) Buon riposo!

    RispondiElimina
  7. Troppo bello quando utilizzano le nuove parole apprese al momento giusto!!

    RispondiElimina
  8. ahhhh ma che bella estate!!
    E che ridere: ricordo quando anche il mio figlio maggiore, allora meno che duenne, stupiva tutti quanti con parole come crostaceo ed eclissi :) e gongolava tutto quando capiva che restavano a bocca aperta. Ehhhh che dire, il narcisismo si vede dal mattino. Ah no, era il buongiorno!
    Buon rientro alla normalità allora!

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso