AGGIORNAMENTI DI NATALE

Oggi è il primo giorno di vacanza per loro e mi sento un po' in vacanza anch’io. Non che non debba andare al lavoro ma già il non dover correre per portarli in tempo al suono della campanella mi pare una gran cosa e poi ho in mente di spicciarmela prima, di non arrivare trafelata alle otto di sera e nel malaugurato caso che questo succedesse, di riuscire a far spallucce perché tanto domani sarà la Vigilia. 

Arrivo a questo Natale stanca, veramente stanca, ed anche piuttosto malaticcia. Si lo so lo dico sempre e lo dicono tutte le mamme lamentose, ma io non riesco a rassegnarmi a una vita quotidiana passata così, dove accantoniamo sempre l'essenziale per far spazio al superfluo e senza avere alternative. Quindi sì continuerò a dirlo, provando a migliorarmi ogni giorno di più con la speranza di arrivare prima o poi a un risultato accettabile. 

Comunque rispetto agli altri anni la situazione è migliorata un po' e oggi mi trovo a questo punto. 
I regali sono tutti pronti, beh proprio tutti tutti no, però ho in testa l'idea chiara di cosa mi rimane, dove prenderla e quando andarci. Domani voglio essere libera, niente negozi ne fila alle casse ma solo noi quattro, una Vigilia da vivere e nessun impegno. Se dovesse accadere, sarebbe il primo anno e un grandissimo risultato. 

Ho anche il menù della cena della vigilia e gli ingredienti per realizzarlo, tovaglia nuova compresa. Roba semplice ma di grande effetto e solo noi come partecipanti che è la cosa che mi entusiasma di più.

Ho già fatto tutti i pacchetti … a dire il vero me ne mancano un paio, ma è roba semplice, squadrata e soprattutto ho la carta per realizzarlo e pensate un po’, pure lo scotch … mi manca il biglietto ma fare gli auguri a voce sarà di sicuro più sentito.

Sono passata in farmacia, ho fatto scorta di paracetamolo, sciroppo, fermenti lattici e lavaggi nasali, perché l’abbinamento festa/influenza a casa nostra è sempre andato di moda.

Ho fatto gli auguri di dovere a tutti (credo), a qualcuno ho pure mandato pacchetti di cortesia, e giuro che non ho riciclato nulla e non ho nessuna, e dico nessuna intenzione, di passare il giorno di Natale a mandare sms di buone feste a perfetti o quasi, sconosciuti. Anzi appello veloce: se durante l’anno neanche ci c….o per cortesia astenetevi pure a Natale.

Ho portato i vestiti tintoria, ho comprato il vischio, mi manca il salmone e il burro salato e devo passare a ritirare un panettone e dei cioccolatini che ho promesso (mentendo) di condividere e poi ricordarmi dove ho nascosto un paio di pacchetti altrimenti facciamo come l’anno scorso che uno è saltato fuori a Pasqua. 

A mi mancano le calze per tutti altrimenti festeggiamo scalzi!

A tutti voi Buon Natale, e dai che ce la facciamo anche quest’anno.


Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

7 commenti:

  1. Buon Natale Piky tanta felicità e riposo a tutti.
    (ps: il Nin ha la febbre da stamattina, no, per dire.)

    RispondiElimina
  2. Tanti auguri Mamma Piky, a te e alla tua famiglia! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri anche a te, Mamma Piky!
    E speriamo che le cose prese in farmacia non vi servano affatto! 😘

    RispondiElimina
  4. Fantastica Mamma Piky ti auguro un Natale sereno e tranquillo con la tua famiglia! Un abbraccio 😘

    RispondiElimina
  5. Hai recuperato alla grande ;-)
    Auguri a tutti voi!!! :-*

    RispondiElimina
  6. Io arrivo a leggere questo post in ritardo ma...complimenti per come hai recuperato!!! Brava!Spero che sia stata una vigilia tranquilla, affettuosa e felice come desideravi!

    RispondiElimina
  7. Tanti auguri Piky!! Daje!!!:-D

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso