IL RIENTRO DALLE VACANZE



A me il rientro dalle vacanze piace

Si sì. L’ho sempre detto.

Salutare il posto dove le trascorriamo, per me il più bello del mondo con il mare più blu che puoi trovare, con le sue persone fantastiche, il cibo più buono e le stelle più vicine, mi mette tanta malinconia, però sapere dove sto per tornare, mi aiuta e così alla fine il rientro dalle vacanze mi piace. Si sì, ne sono convinta.

Ci sono diverse cose che amo del rientro dalle vacanze. Ora ve le dico.

LA CASA TIRATA A LUCIDO, perché in nostra assenza l’Ipernonna sarà passata di qui a giorni alterni e rassetta di qua, pulisci di la, va a finire che ti ritrovi pure le pareti tinteggiate e questo “Perché senza i bambini in giro per casa posso fare le pulizie di fondo”...tipo sfoderare il materasso.

La casa tirata a lucido va sempre a braccetto con

IL FRIGORIFERO PIENO, perché una volta arriva con le casse d’acqua, un’altra con il “latte per i bimbi” e poi un po' di dispensa non la vuoi fare? Per lo meno i beni di prima necessità, che per l’Ipernonna spaziano da pacchi di pasta di 20 formati diversi ai sacchetti anti tarme senza i quali la sopravvivenza è compromessa.

Ora il binomio CASA TIRATA A LUCIO più FRIGORIFERO PIENO è già da sé sufficiente per girare la chiave della serratura con un bel sorriso stampato in faccia ma a me il rientro dalle vacanze, piace anche per altri motivi.

ALLA FINE SONO UN’ABITUDINARIA. Mi piace tirar tardi la sera, ma non troppo, mi piacciono gli strappi alla dieta ma non troppo, mi piace vivere senza regole ma non troppo e quindi alla fine nella mia routine ci sguazzo più che bene…si sono di una noia mortale ma vi assicuro non troppo.

RIPRENDO POSSESSO DEL MIO ARMADIO E DEL SUO CONTENUTO, perché c’è da scommetterci che come ogni anno, come ogni vacanza o week end fuori casa che si rispetti, anche questa volta ho sbagliato valigia ed ho portato con me l’inutile e dimenticato l’indispensabile.

SETTEMBRE DAI MILLE COLORI. È un mese che amo, con tante date da festeggiare, il compleanno del Principe, il mio, l’inizio della scuola e qualche giorno rubato qua e la per una fuga di fine estate che è bella quanto le vacanze vere.

I PROGETTI, I PROPOSITI, I PROGRAMMI. Altro che Capodanno, il vero inizio per me è ora, con una miriade di cose in testa da fare ma più che altro da realizzare, energia e positività a mazzi. Buonumore per tutto quello che ci aspetterà e felicità per aver arricchito i ricordi dell’esperienza appena vissuta.

Ah che bella sensazione rientrare dalle vacanze, riguardare le foto, raccontare come è andata, consegnare i piccoli regalini riportati, riabbracciare le persone…tornare al lavoro, si anche quello…bella sensazione davvero…peccato che sia già finita.




Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

6 commenti:

  1. E ti credo! Vorrei anche io una Ipernonna! Noi invece ci ritroviamo la casa che sa di chiuso, piante assetate (non morte, visto che stiamo via solo una settimana),"frigo vuoto, polvere, ragnatele e....montagne di vestiti da lavare. Capirai che divertimento! Comunque a me va ad anni alterni. Quest'anno rientro con malati, dopo ferie con quattro su cinque di noi malati...stendiamo un velo pietoso! Buon rientro!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Ipernonna su ogni rientro e' una garanzia...la casa e' così ordinata che non sembra nemmeno la nostra...il tutto dura però una manciata d'ore!

      Elimina
  2. Anche io sono convinta che il vero Capodanno sia la fine delle vacanze!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sul serio!!!! Io il primo gennaio non lo considero proprio!

      Elimina
  3. beata te che hai un'ipernonna!!! per me la fine delle vacanze coincide con una casa che fa schifo! Io resterei in vacanza per sempre altrochè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So di essere molto fortunata sotto quest'aspetto

      Elimina

Con un commento mi regalerai un sorriso