IL 2018 IN LIBRI PER ME

Credits
L’idea l’ho presa da alcune di voi, Giulia, Artemisia e qualcun’altro. Fare un bilancio dei libri letti durante quest’anno mi va, sia per capire alla fine quanto ho letto, sia per vedere cosa ho letto, sia per passarvi la lista, perché a me la vostra (di lista) interessa parecchio per prendere spunti, e voglio provare a ricambiare il favore.

GENNAIO
Ho iniziato con C’ERA UNA VOLTA UNA CASA DI RINGHIERA di Pizzato Annamaria e IL PANE SOTTO LA NEVE di Vanessa Navicelli. Non so dirvi quale tra i due mi è piaciuto di più, ve li ho raccontati entrambi e comunque il primo mese dell’anno, dal punto di vista letterario, è iniziato alla grande, con la marcia più alta. Sarà difficile per il resto dell’anno fare meglio.
FEBBRAIO
L’ho buttata sul filosofico con COGITO ERGO SUM, i più famosi principi filosofici, spiegati a chi come me, di filosofia non sa nulla! L’ho scoperto grazie ad un’amica, ed ancora oggi, se penso a quelle pagine, mi fermo e rifletto.

MARZO
NON DITELO ALLO SCRITTORE di Alice Basso, che ho abbandonato dopo pochissime pagine (aspettative troppo alte?!).
NIENT’ALTRO AL MONDO di Laura Martinetti e Manuela Perugini, amato e stra-amato
L’ESTATE FREDDA di Gianrico Carofiglio. Scelto per la fiducia incondizionata che nutro per l’autore ma che non rispecchia il valore dei casi dell’Avv Guerrieri.

APRILE
VIKING CHRONICLES: L’ASCESA di Andretta Baldanza. Se avete letto il primo non potete perdervi il secondo.

MAGGIO
LA VITA FINO A TE di Matteo Bussola, dura replicare NOTTI IN BIANCO E BACI A COLAZIONE, ma ci va vicino.

GIUGNO
MAMME CORAGGIOSE PER FIGLI RIBELLI di Giada Sundas...ho riso, tanto.
DIECI COSE CHE AVEVO DIMENTICATO di Lucrezia Sarnari. Io le sue cose le leggo e le amo, a prescindere. In questo caso mentre leggevo, bevevo vino rosso e tutto mi è apparso più chiaro!

LUGLIO
#GNOMEIDE. SALVATE LE MAMME E I PAPÀ di Montegiove Sonia. La storia di una famiglia vista con gli occhi dei bambini. Una rivelazione.

AGOSTO
COME DIO COMANDA di Niccolò Ammaniti. Non riesco a separarmene e ogni tanto lo rileggo.
COME SE TU NON FOSSI FEMMINA di Annalisa Monfreda che ho addirittura regalato …a mamme di femmine

SETTEMBRE
CASI UMANI di Selvaggia Lucarelli…che va molto vicino all’altro suo romanzo Dieci piccoli infami.

OTTOBRE
DISPERATA E FELICE: DIARIO SEGRETO DI UNA MAMMA di Julia Elle. Il genere lo conoscete credo, il libro è carino.

NOVEMBRE
L’AMICA GENIALE di Elena Ferrante….pensavo che avrei letto tutta la saga ed invece non riesco a finire nemmeno il primo…non picchiatemi

DICEMBRE
SIATE RIBELLI PRATICATE LA GENTILEZZA di Saverio Tommasi. L’idea di base mi piace ma tra le righe ci leggo troppa politica velata, tipo un “lo voglio dire, faccio finta di non dirlo, ma l’ho detto” ed in un libro-lettera alle figlie, secondo me stona…o meglio…a me non piace.

Ora conti alla mano in un anno ho letto 18 libri…una barzelletta nei confronti dei lettori veri…ma a questi 18 ne aggiungo almeno altrettanti dedicati ai bambini. Il prossimo venerdì ve li racconto.

Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

9 commenti:

  1. IO HO LETTO POCHISSIMO...E ONMESTAMENTE NON RICORDO NEMMENO BENE COSA E QUANDO...DOVREI SEGNARMELI PURE IO...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MI E' PARTITO IL COMMENTO ME NE SEGNO DIVERSI DALLA TUA LISTA, GRAZIE !!

      Elimina
    2. Io per ricordarmeli e poi così in fila ho usato la funzione Ordini di Amazon altrimenti non ci sarei riuscita nemmeno io!

      Elimina
  2. Io ho letto molto, ma mi sono lanciata sui romanzi storici ambientati nel rinascimento e letteratura frivola

    RispondiElimina
  3. Nella tua lista ci sono libri che ho apprezzato anche io ma anche alcuni che non conosco proprio e altri di cui ho sentito parlare, come quello per le mamme di figlie femmine e "Nient'altro al mondo". Gnomeide mi ispira tantissimo. Grazie mille per gli spunti, prendo nota subito!!!!

    RispondiElimina
  4. Io in tutto l'anno ne ho letto due, dove mi posso nascondere?

    RispondiElimina
  5. Io ho letto abbastanza, avrei voluto di più! Mi sono piaciuto moltissimo “Ciò che inferno non è” di A.d’Avenia, “Il giardino di Amelia” della Serrano, “Ci vediamo un giorno di questo” di Federica Bosco, “Il primo giorno della mia vita” di Paolo Genovese.

    RispondiElimina
  6. Io ho letto 36 libri che sono nella lista Kindle 2018. L'anno scorso mi ha appassionato Steinbeck, ne ho letti tre. L'amica geniale li ho letti tutti e quattro, li ho amato. Non vedevo l'ora che uscissero i film, ma in dialetto e con i sottotitoli...uff

    RispondiElimina
  7. Bellissima la tua lista, ci compaiono dei libri che ho nella mia wish da un po' vediamo se quest'anno riuscirò a leggerli

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso