SCORCI DI UNA VACANZA ...(che vorrei potesse non finire mai)



Li incontriamo nella sala colazioni il primo giorno, un bambino e la sua mamma. 
Il bambino urla, la mamma si scusa con lui che niente sia di suo gradimento. Si siedono ad un tavolino per due ma a lui non piace. Vuole spostarsi. Si spostano ad uno più in la e poi ad un altro ancora. 
Il bancone dell’hotel offre una colazione da perderci la testa ma lui non mangia. Lui sposta piatti, prende pinze e posate, tira il pane, va a urlare al tavolo dei vicini ma non mangia. 
Mangia la mamma o almeno vorrebbe perché lui le dice “No, non mangi nemmeno tu altrimenti urlo più forte”. Lei non mangia, si alza e se ne vanno. 
No, non era una giornata storta…ha fatto così tutta la settimana. Il papà, comunque in vacanza con loro, non pervenuto!

Loro sono nonni, di una bambina dolcissima che gli parla sempre con tantissima cura, ogni parola è una coccola reciproca. Loro verso di lei, lei verso di loro.
Il nonno non sta molto bene, si vede, è spesso spaesato, si perde nei corridoi, e i suoi movimenti sono incerti.
La nonna tanto ama la nipote, tanto ama suo marito. Lo guida, lo aiuta, lo segue e protegge da tutte quelle cose normali che per lui sono “pericoli”. 
Un giorno mi dice “Sai noi poveri vecchi con tutte le medicine che prendiamo non moriamo mai…e non è mica una bella cosa”. Lo dice parlando di sé e lo dice sorridendo, con uno splendido sorriso accompagnato da un rossetto, le sorrido anche io e penso che sarebbe meraviglioso invecchiare così.

Loro sono una comitiva numerosa e rumorosa, urlanti, caciaroni e invadenti. Ti passano avanti senza accorgersene, ti sbattono davanti ma con il cavolo che ti chiedono scusa…ma anche un saluto potrebbe bastare. Sono in vacanza loro per cui, fuoco a tutto il resto. È loro la piscina, è loro il salottino e i tavolini del bar sono la comitiva giusta per un vaff…al giorno.

Lui è un babbo con i due figli adolescenti, un maschio e una femmina. Non sono italiani ma qualche parola pizzicata qua e la mi dice che è un papà separato e per di più ancora innamorato della moglie perché chiede, si informa, ma con delicatezza e senza invadenza. Non hanno una gran confidenza, loro di sicuro stanno con mamma, ma lui ci prova e loro apprezzano e lo sanno che è un ottimo papà.

Loro sono in quattro, una mamma confusionaria, un babbo troppo preciso, un bambino che vorrebbe vivere con lo Yeti e una bambina dai capelli rosa. 
Si sono mangiati l’hotel con tutte le Dolomiti. Hanno sciato come forsennati tutta la settimana e ora forse si candideranno per i Mondiali. 
Tornati dalle piste i bambini venivano dati in adozione al miniclub fino a notte fonda. Nel frattempo  i genitori screanzati si dedicavano a passeggiate, aperitivi e dopo cena tete a tete senza un briciolo di senso di colpa. 
Con certezza vi posso dire che hanno distrutto un conto in banca e che ora che sono tornati a casa, lavoreranno circa 12 ore al giorno per rimediare al danno fatto.

...ed oggi a vacanza ormai conclusa, posso dire che se per gli altri non so come sia andata a finire, per questi ultimi quattro qua mi è giunta voce che non sarebbero mai voluti tornare.


Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

3 commenti:

  1. E bravi loro! Se vai in vacanza, che ne valga la pena, no? Quest'anno niente Ipernonna, con voi? Che dolcezza la coppia di vecchietti con la bimba e che pena per la prima mamma e quel bambino che forse avrebbe bisogno di regole e limiti...

    RispondiElimina
  2. Le vacanze devono valerne la pena se no che vacanze sono?

    RispondiElimina
  3. Sono Susan per nome. Saluti a tutti coloro che leggono questa testimonianza. Sono stato rifiutato da mio marito dopo EIGHT(8) anni di matrimonio solo perché un'altra donna aveva un incantesimo su di lui e lui ha lasciato me e i bambini a soffrire. un giorno, mentre leggevo attraverso il web, ho visto un post su come questo lanciatore di incantesimi su questo indirizzo e-mail ( aoba5019@gmail.com ), ha aiutato una donna a tornare suo marito e gli ho dato una risposta al suo indirizzo e mi ha detto che una donna ha avuto un incantesimo su mio marito e mi ha detto che mi aiuterà e dopo 2 giorni di utilizzo di quello che manderà a me che avrò il mio uomo indietro. È possibile contattarlo tramite la sua e-mail: (aoba5019@gmail.com) o tramite il suo numero WhatsApp:( +27740386124 ) . Ho creduto a lui e oggi sono lieto di farvi sapere che questo lanciatore di incantesimi ha il potere di riportare indietro gli amanti. perché ora sono felice con mio marito tutto grazie alla DR ADELEKE

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso