ESTATE



L’estate non la ferma niente e nessuno ed anche quest’anno, con tutte le sue varianti, è esplosa.

L’organizzazione quotidiana è stata ancor di più complicata degli altri anni, nonostante fossimo già collaudati dopo quattro mesi di scuola chiusa perché per lo meno prima, la tanto odiata didattica a distanza, li teneva impegnati per qualche ora, mentre adesso “non hanno nulla da fare” e ciondolano per il mondo senza meta.

Dopo aver minacciato di bruciare tablet, console e similari, si sono iscritti al corso di nuoto intensivo e dal lunedì al venerdì sguazzano beati in piscina ed hanno pure un’abbronzatura da fare invidia.

La mia cucina vive un ordine sconosciuto, perché ormai da marzo mangiamo in giardino e anche se faccio su e giù per le scale venti volte a pasto, non me ne priverei per nulla al mondo.

Visto l’assenza di sagre paesane in giro, sul campo vicino casa, è approdata in missione una flotta di calcinculo, gonfiabili e similari…….        Che c…o!     …per fortuna che ogni tanto piove.

Le letture estive sono di grandissima soddisfazione, mi sono affidata per la maggior parte al Premio Strega, ma a parte loro, ho letto cose bellissime…ve le racconterò tutte insieme a settembre.

Non abbiamo rinunciato a preparare la valigia anche quest’anno…penso, che con le dovute precauzioni, la vita possa continuare senza tanti patemi d’animo, a parte proprio quello di prepararla fisicamente, cosa che tra l’altro, non ho mai amato perché presuppone, un ragionamento, un programma, una valutazione di cosa serva…e per me i concetti cervello e vacanza, insieme stanno malissimo. Sono una garanzia però nel disfarla… mi viene benissimo. 

Sono a dieta, da un mesetto circa …e continuo ad avere sempre fame, però sta funzionando.

Leo ha iniziato a sbirciare questo blog, è curioso di quel che scrivo, di ciò che racconto di lui, di loro. All’inizio ero un po' preoccupata, poi l’ho visto emozionarsi ed ho pensato che questa sarà la mia eredità per loro quando la memoria affievolirà i loro ricordi.

 


Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

2 commenti:

  1. Buone vacanze per quando userai la valigia! Anche noi spesso mangiamo in terrazzo. Io odio fare su e giù ma mangiare fuori rende il pasto più rilassato quindi mi presto. Il grande ha trovato un buon centro estivo e si sta facendo una settimana dopo l'altra e a singole giornate anche i piccoli. È una estate faticosissima ma comunque è estate e cerchiamo di ricavarne il meglio,

    RispondiElimina
  2. Buone vacanze e soprattutto buone letture!

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso